Top

Nato a Reggio Calabria, classe 1990, è dottorando in Filosofia presso la Goethe Universität di Frankfurt am Main. La sua attività di ricerca ha come principale focus la teoria politica ed è particolarmente rivolta all’analisi della categoria di totalitarismo nel suo rapporto con la modernità.

All’interno del paradigma politico moderno difficilmente può essere individuata una contrapposizione categoriale più generale e determinante del binomio individualismo-collettivismo. Seguendo questa forma di discorso quindi, ogni teoria politica si caratterizzerebbe, innanzitutto, per il suo fondamento o individualista o collettivista, senza

Lucio Mamone oggi ci parla di un'opera chiave del giurista tedesco Carl Schmitt: "Terra e Mare". Quando si parla della globalizzazione, si pone quasi sempre l’accento sul suo carattere di realtà “complessa”, riconoscendo con questa connotazione come essa rappresenti una risultante

Abbiamo il piacere di presentarvi la seconda puntata del dossier su Kalergi realizzato da Lucio Mamone. Buona lettura! Le origini della teoria del "Piano Kalergi" Per meglio comprendere il contenuto e la consistenza intellettuale della teoria del «Piano Kalergi» è opportuno rilevare

Lucio Mamone, che ha debuttato sull'Osservatorio Globalizzazione parlando di Fukuyama e del superamento del concetto di "fine della storia", inizia oggi un dossier di approfondimento sul conte Coudenhove-Kalergi che ci accompagnerà nelle prossime settimane. La crisi conclamata dell’Unione europea, che

Nel 1989 Francis Fukuyama profetizzò l'imminente "fine della storia" riferendosi al fatto che, dopo il crollo del comunismo sovietico e la fine della Guerra Fredda, la democrazia liberale e il capitalismo sarebbero stati destinati a pervadere, gradualmente, tutte le nazioni

Quella che segue è un’intervista a Francis Fukuyama pubblicata online il 18 marzo 2017 dalla rivista svizzera NZZamSonntag in cui si ha modo di conoscere le evoluzioni e gli sviluppi del pensiero di uno degli intellettuali più celebri e controversi

Questo sito fa uso di cookie, file di testo che vengono registrati sul terminale dell’utente oppure che consentono l’accesso ad informazioni sul terminale dell’utente. I cookie permettono di conservare informazioni sulle preferenze dei visitatori, sono utilizzati al fine di verificare il corretto funzionamento del sito e di migliorarne le funzionalità personalizzando il contenuto delle pagine in base al tipo del browser utilizzato, oppure per semplificarne la navigazione automatizzando le procedure ed infine per l’analisi dell’uso del sito da parte dei visitatori. Accettando i cookie oppure navigando il sito, il visitatore acconsente espressamente all’uso dei cookie e delle tecnologie similari, e in particolare alla registrazione di tali cookie sul suo terminale per le finalità sopra indicate, oppure all’accesso tramite i cookie ad informazioni sul suo terminale.