Top

Nel 2011 ha fondato il Network internazionale Cestudec (Centro studi strategici Carlo de Cristoforis) con sede a Como, centro studi iscritto all'Anagrafe della Ricerca dal 2015. La finalità del centro è quella di studiare, in una ottica realistica, le dinamiche conflittuali delle relazioni internazionali ponendo l'enfasi sulla dimensione della intelligence e della geopolitica alla luce delle riflessioni di Christian Harbulot fondatore e direttore della Scuola di guerra economica(Ege) di Parigi

Nel mondo del politicamente corretto che domina incontrastato soprattutto nel mondo della scuola non c’è più il coraggio -e sovente neppure la capacità intellettuale-di descrivere la realtà per quella che è. D’altronde vi sono insegnanti che si riempiono la bocca

Non sono poche le osservazioni che meriterebbe lo splendido saggio storico di Angelo Ventrone La strategia della paura. Eversione e stragismo nell’Italia del Novecento in Italia (Mondadori, 2019).Ma nella impossibilità di riassumerlo in poche battute vorremmo soffermarci sul alcuni passi

Eric Denécé, attuale direttore del Centre Français de Recherche sur le Renseignement di Parigi, ha recentemente ricostruito con estrema precisione e lucidità il caso dell’omicidio di Mehdi Ben Barka avvenuta nel 1965 considerato il maggiore oppositore del sovrano marocchino Mohamed

Alcuni aspetti presenti nel saggio scritto a quattro mani da Federico Chicchi e da Anna Simone dal titolo “La società della prestazione” (Ediesse , 2020) ci consentono di affermare-ammesso che ce ne fosse bisogno-la grande lucidità e validità delle analisi

“Le esecuzioni sommarie facevano parte integrante dei compiti inevitabili per garantire il mantenimento dell’ordine.Per questo erano stati chiamati i militari.Era stato instaurato il contro terrore, ma ufficiosamente, beninteso. Era chiaro che bisognava liquidare il fronte di liberazione nazionale e che

Sia Teodoro Roosevelt che Woodrow Wilson intesero la causa della democrazia e della pace come il trionfo su scala planetaria del modello costituito dalla dottrina Monroe : intesero la pace e la democrazia come la possibilità da parte di Washington

“Certo ha delle qualità, è molto intelligente, ha studiato. Studiavano solo le cose italiane: per anni è venuto in America, ha girato, frequentato una signora Universita, ha studiato l’inglese. Questo, per me, è un fatto un uomo per un politico

Durante la guerra d'Algeria (1954-1962), il governo francese ordinò operazioni clandestine per uccidere non solo combattenti algerini, ma anche europei coinvolti nel conflitto. Sotto il comando dell'allora presidente francese, il generale Charles de Gaulle, i servizi segreti francesi promossero piani per

Non ci proponiamo come nostro scopo quello di riassumere puntualmente l’interessantissimo report pubblicato dalla Scuola di Guerra Economica di Parigi sul legame tra i servizi di sicurezza e la lotta per le risorse petrolifere. Il nostro scopo sarà molto più semplice:

Loading

Questo sito fa uso di cookie, file di testo che vengono registrati sul terminale dell’utente oppure che consentono l’accesso ad informazioni sul terminale dell’utente. I cookie permettono di conservare informazioni sulle preferenze dei visitatori, sono utilizzati al fine di verificare il corretto funzionamento del sito e di migliorarne le funzionalità personalizzando il contenuto delle pagine in base al tipo del browser utilizzato, oppure per semplificarne la navigazione automatizzando le procedure ed infine per l’analisi dell’uso del sito da parte dei visitatori. Accettando i cookie oppure navigando il sito, il visitatore acconsente espressamente all’uso dei cookie e delle tecnologie similari, e in particolare alla registrazione di tali cookie sul suo terminale per le finalità sopra indicate, oppure all’accesso tramite i cookie ad informazioni sul suo terminale.