Top

Bresciano classe 1994, si è formato studiando alla Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali della Statale di Milano. Dopo la laurea triennale in Economia e Management nel 2017 ha conseguito la laurea magistrale in Economics and Political Science nel 2019. Il suo principale interesse di studio è la geoeconomia, ovvero l’analisi degli effetti dell’interdipendenza tra le grandi questioni geopolitiche e le dinamiche industriali, commerciali e produttive del mondo contemporaneo, con un focus particolare sull’impatto della rivoluzione tecnologica, sulla sfida Usa-Cina e sul ruolo dell’Europa nel mondo contemporaneo. Attualmente lavora come Business Analyst presso la filiale milanese di Accenture.

Nelle ultime settimane l’Osservatorio ha raccontato in maniera ampia e dettagliata le principali crisi che nel quadrante mediterraneo e mediorientale mettono a repentaglio la stabilità delle relazioni internazionali. Oltre al braccio di ferro Usa-Iran, il principale campo di interesse dei

Il mondo del lavoro nei tempi contemporanei sta conoscendo una fase di bassa marea. C’è chi imputa alla maggiore tecnologizzazione o alla delocalizzazione il calo dell’occupazione in molti settori dell’economia occidentale come quello manifatturiero. Altri sono fautori di chiusura degli

Nelle ultime settimane la crisi industriale dell’Ilva, con la problematica partita apertasi tra il governo e Arcelor-Mittal, unitamente al nuovo rinfocolamento del caso-Alitalia ha riportato in auge il tema dello “stato-imprenditore”, del coinvolgimento pubblico nell’economia funzionale allo svolgimento della politica

Con grande piacere condividiamo questa interessante riflessione di Daniele Dell’Orco, giornalista e responsabile editoriale di “Idrovolante Edizioni”, sul recente caso della produzione blasfema di Netflix. Uno spaccato sulla natura distorsiva dell’asservimento delle priorità aziendali e della programmazione alle “logiche” degli algoritmi. Alla festa per i

Torna con la sua terza puntata L’Astrolabio, la rassegna stampa dell’Osservatorio Globalizzazione. Geopolitica, affari interni, cultura e interviste in una rassegna in cui approfondiremo e amplieremo il campo d’analisi battuto col nostro lavoro quotidiano. L’Astrolabio N. 3 – 18 dicembre 2019 Giulio Sapelli: “Dopo la Brexit subito

Seconda uscita settimanale per “L’Astrolabio”, la rassegna stampa dell’Osservatorio dedicata interamente, in questo caso, alla travolgente vittoria di Boris Johnson e dei Conservatori alle elezioni britanniche di giovedì 12 dicembre. La Brexit, ora, appare molto più vicina, ma quali saranno le sfide con cui

Inauguriamo oggi una nuova rubrica: “L’Astrolabio”, una rassegna delle principali notizie apparse sulla stampa e la pubblicistica italiana e straniera nella settimana precedente riguardanti le tematiche di interesse dell’Osservatorio. Che dal nome propone il suo intento principale: contribuire a fornire, come il resto delle attività

Di seguito intendiamo riproporre l'intervista concessa dal Presidente siriano Bashar al-Assad alla giornalista della Rai Monica Maggioni, sulla cui mancata messa in onda si è recentemente aperta una querelle che poco ha giovato al credito del mondo dell'informazione italiana. In

Oggi sulle colonne dell’Osservatorio parliamo del tanto discusso tema della sicurezza, presentando un’opinione estremamente autorevole in materia: quella di Umberto Saccone, ex direttore della Security dell'Eni e attualmente amministratore unico di Ifi Advisory, nonché autore di diverse pubblicazioni in materia.

Loading

Questo sito fa uso di cookie, file di testo che vengono registrati sul terminale dell’utente oppure che consentono l’accesso ad informazioni sul terminale dell’utente. I cookie permettono di conservare informazioni sulle preferenze dei visitatori, sono utilizzati al fine di verificare il corretto funzionamento del sito e di migliorarne le funzionalità personalizzando il contenuto delle pagine in base al tipo del browser utilizzato, oppure per semplificarne la navigazione automatizzando le procedure ed infine per l’analisi dell’uso del sito da parte dei visitatori. Accettando i cookie oppure navigando il sito, il visitatore acconsente espressamente all’uso dei cookie e delle tecnologie similari, e in particolare alla registrazione di tali cookie sul suo terminale per le finalità sopra indicate, oppure all’accesso tramite i cookie ad informazioni sul suo terminale.