Top

Classe 1992, è laureato in Scienze internazionali, dello sviluppo e della cooperazione all’università degli studi di Torino con una tesi sperimentale intitolata “L’arte della guerra segreta”, focalizzata sulla creazione di, e sulla difesa dal, caos controllato. Presso la stessa università si sta specializzando in Studi di area e globali per la cooperazione allo sviluppo – Focus mondo ex sovietico. I suoi principali campi di interesse sono geopolitica della religione, guerre ibride e mondo russo, che negli anni lo hanno portato a studiare, lavorare e fare ricerca in Polonia, Romania e Russia. Scrive per e collabora con diverse testate, tra cui Inside Over, Opinio Juris – Law & Political Review, Vision and Global Trends, ASRIE, Geopolitical News. Le sue analisi sono state tradotte e pubblicate all’estero, ad esempio in Bulgaria, Germania, Romania, Russia.

L'Ungheria è la nazione protagonista del secondo articolo di Emanuel Pietrobon dedicato alle culture politiche che guardano oltre l'Occidente. Buona lettura! L'Ungheria è uno dei nuovi protagonisti dell'arena internazionale e non è questione di tifo politico, di presunte simpatie per Viktor Orban: è

Dopo aver portato avanti il dossier sul tema dell'Occidente, l'Osservatorio inaugura oggi con Emanuel Pietrobon una serie di studi che saranno dedicati alle culture politiche che si prefiggono l'obiettivo di andare oltre l'influenza occidentale, iniziando dall'ideologia oggi predominante in Turchia

Con questa approfondita riflessione di Emanuel Pietrobon l'Osservatorio prosegue oggi il suo dibattito sul concetto di Occidente: lo studioso di geopolitica, in questo articolo, pone di fronte la problematica natura duale dell'Occidente, concetto geopolitico che si è voluto ammantare con

Emanuel Pietrobon torna sulle colonne dell’Osservatorio Globalizzazione con un’analisi a tutto campo sulla Russia di Vladimir Putin, attesa il primo luglio prossimo da un referendum che non segnala tanto la forza del modello putiniano quanto le residue problematiche e fragilità di un Paese rimasto,

Secondo appuntamento del dossier “Coronavirus: sfide e scenari”, incentrato sul contenuto dell'analista Emanuel Pietrobon, che ringraziamo per il suo primo contributo sull'Osservatorio, sul ruolo religioso, politico e simbolico della preghiera solitaria di Papa Francesco contro il coronavirus. Che si sviluppa

Questo sito fa uso di cookie, file di testo che vengono registrati sul terminale dell’utente oppure che consentono l’accesso ad informazioni sul terminale dell’utente. I cookie permettono di conservare informazioni sulle preferenze dei visitatori, sono utilizzati al fine di verificare il corretto funzionamento del sito e di migliorarne le funzionalità personalizzando il contenuto delle pagine in base al tipo del browser utilizzato, oppure per semplificarne la navigazione automatizzando le procedure ed infine per l’analisi dell’uso del sito da parte dei visitatori. Accettando i cookie oppure navigando il sito, il visitatore acconsente espressamente all’uso dei cookie e delle tecnologie similari, e in particolare alla registrazione di tali cookie sul suo terminale per le finalità sopra indicate, oppure all’accesso tramite i cookie ad informazioni sul suo terminale.